Oblique Fields Factory Records – OFF Records

Record Company & Net Label from 1994

Uzeda a Modica, ma alle 22,30 tutti a casa, i residenti vogliono dormire!

uzedalasic

Borgo degli Artisti, prima di costituirsi come spazio dedicato alla creatività e all’espressione artistica, per molti mesi è stato un luogo dedicato al dialogo e al confronto tra cittadini, amministratori ed esperti sui temi della rigenerazione urbana di Modica Alta. Durante quei primi mesi di lavoro, grazie a una serie di riunioni aperte agli abitanti, sono state raccolte moltissime proposte e idee sul futuro del quartiere. La necessità di incrementare l’offerta di eventi aggregativi è sempre stata una delle priorità evidenziate, mentre nessuno degli abitanti ha mai suggerito di istituire il coprifuoco alle 22,30 o prima ancora.

Il tema sollevato dall’articolo di Concetta Bonini uscito ieri sulle pagine locali de LA SICILIA evidenzia un “conflitto” che pensavamo fosse stato risolto a priori. Evidentemente ci sbagliavamo. Non per questo ci sentiamo di biasimare quei cittadini che ascoltando la musica degli UZEDA hanno temuto che il quartiere stesse subendo un attacco missilistico o un’invasione aliena e si sono rivolti alle forze dell’ordine. Queste, materializzatesi nelle persone di due poliziotti, che pur dimostrando di essere ben disposti e ragionevoli, hanno finito per interpretare loro malgrado la figura dei guastafeste.

uzedamodica

Alla fine dei conti la festa non è stata guastata più di tanto (il concerto sarebbe comunque finito di li a poco), gli stessi UZEDA si sono dimostrati comprensivi e dall’alto della loro esperienza hanno contribuito a sdrammatizzare ciò che stava avvenendo.
Volendo trarre da questa vicenda qualcosa di buono, proponiamo agli abitanti di Modica Alta e alla cittadinanza tutta la riapertura di un dialogo costruttivo, un confronto incentrato fondamentalmente su una questione: cosa vogliamo per il futuro di questo quartiere? Ci interessa trasformarlo in una “casa di riposo” per pensionati sdraiati davanti alla TV, o lo vogliamo vivo e animato dalla presenza di giovani curiosi ed entusiasti? Vogliamo conservare e tutelare stanche abitudini o provare a innovare e rigenerare i luoghi che oggi appaiono abbandonati e lasciati al loro destino di rovina?

Borgo degli artisti

lasiciliaUzeda

Lascia un Commento